Top videos

sbarbesta
2 Views · 2 years ago

Intervista con Nandra Schilirò
Ricordo a tutti che in questo momento così difficile, avere informazioni senza censura è importante e ci sono solo poche persone volenterose disposte a svolgere questa funzione.
Questo comporta costi e spese.
9MQ, tv web, rappresenta una #voce #libera.
Vi chiedo di "offrire un caffè" con una piccola donazione, quale incoraggiamento per continuare a darci voce a questo #IBAN
IT44X3608105138240338740384 intestato a Marzia Di Sessa.
O donazione su Paypal: 9mq@9mq.it
Grazie a tutti per il sostegno.

sbarbesta
104 Views · 2 years ago

Un ringraziamento speciale a Marzia e Maurizio, della redazione di 9MQ, che hanno intervistato Fabio Conditi, Presidente di Moneta Positiva, sulla situazione di grave crisi attuale e sulle possibili soluzioni concrete e realizzabili per uscirne.
Il titolo è ambizioso, "Come salvare l'Italia con una moneta senza debito", ma in realtà la proposta è già in parte diventata realtà con il Superbonus 110% e l'istituzione di una banca pubblica degli investimenti Medio Credito Centrale, che ha acquisito anche la Banca Popolare di Bari.
Adesso è arrivato il momento di rendere questi provvedimenti definitivi e strutturali, ampliandoli e migliorandoli per generare finalmente un benessere equo e sostenibile per tutti.
Firma e fai firmare la petizione PIANO DI RINASCITA ECONOMICA da 1000 mld
https://www.change.org/p/piano....-di-rinascita-econom
PER SOSTENERCI, DONA IL TUO 5x1000 A MONETA POSITIVA C.F. 93089040385.

sbarbesta
26 Views · 2 years ago

Appuntamento con l'autore e storico Paolo Borgognone per affrontare argomenti difficili, come globalizzazione, disinformazione e anche per conoscere meglio la Russia e la sua posizione.
Ricordo a tutti che in questo momento così difficile, avere informazioni senza censura è importante e ci sono solo poche persone volenterose disposte a svolgere questa funzione.
Questo comporta costi e spese.
9MQ, tv web, rappresenta una #voce #libera.
Vi chiedo di "offrire un caffè" con una piccola donazione, quale incoraggiamento per continuare a darci voce su Paypal: 9mq@9mq.it
Grazie a tutti per il sostegno.

sbarbesta
3 Views · 2 years ago

Intervento della dottoressa Claudia Pretto. Giurista e ricercatrice al Convegno di Roma dello scorso 3-4 gennaio organizzato dal #coordinamento15ottobre e dall’Associazione ContiamoCi.
https://odysee.com/@coordiname....nto15ottobre:f?view=
💛 Iscriviti anche al canale telegram : t.me/Coordinamento_15_ottobre 💛
👉 Sostienici:
https://[a]www.coordinamento15ottobre.it%2Fdonazione%2F[/a]
👉 Seguici:
www.coordinamento15ottobre.it
Facebook:
https://www.facebook.com/Coord....inamento15ottobreOFF
Instagram:
https://www.instagram.com/coordinamento15ottobre/
Telegram:
https://t.me/Coordinamento_15_ottobre
Youtube:
https://www.youtube.com/channe....l/UCA80nrkmFaf5nN13s
Odysee:
https://odysee.com/@coordiname....nto15ottobre:f?view=
@ContiamoCi:
Telegram: https://t.me/associazione_ContiamoCi
#gioiaemiliaromagna

sbarbesta
36 Views · 2 years ago

Conferenza stampa del 10 settembre - Roma
Associazione ContiamoCi! - Di.Co.Si. ContiamoCi! - Assis - Comilva - Condav - Comitato Ascoltami - Coscienze Critiche - Studenti contro il Green Pass - CUB Pubblico Impiego - Coordinamento Comitati Guariti COVID - Immuni per sempre - N.A.L. - Eunomis - Associazione Jenner - Associazione Arbitrium - Sindacato d’Azione - ACU Marche - La gente come Noi - SIM - SCA - CLN - Comitato Costituzione in Azione

presentano i 10 punti programmatici non negoziabili all’attenzione di tutti i partiti e movimenti che si presenteranno alle prossime elezioni. Intendiamo dare voce a quella parte di cittadinanza che, sempre più numerosa, sempre più informata e motivata, si trova oggi priva di una rappresentanza politica.
Siamo tutti uniti sotto il segno di un basilare principio di civiltà: è su questi dieci punti che misureremo l’azione di ciascuna forza politica e del futuro Governo, pronti alla mobilitazione qualora essi vengano ancora pervicacemente disattesi.

Al momento hanno sottoscritto il decalogo presentato i seguenti movimenti politici:
📌 Italexit
📌 Italia Sovrana e Popolare
📌 Alternativa per l'Italia
📌 VITA
📌 UCDL

sbarbesta
41 Views · 2 years ago

Manifestazione Nazionale ContiamoCi!
30 luglio 2022, Campo Marzo Vicenza
SOSTIENI L'ASSOCIAZIONE CONTIAMOCI!
https://www.contiamoci.eu/donazioni/
DIVENTA SOCIO DI CONTIAMOCI!
https://www.contiamoci.eu/iscrizione/
ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM
https://t.me/associazione_ContiamoCi

Grazie di cuore ad AlbertNextein per le riprese video

sbarbesta
45 Views · 2 years ago

2:50 Marina Di Fonso - Considerazioni sulla scienza medica
25:20 Vanni Frajese - Ars Medica: per una medicina oltre i protocolli
1:13:01 Mariano Bizzarri - Emergenza senza fine: bilancio a 2 anni dall'epidemia
2:22:39 Bruna Maccarrone - Trauma, tessuto sociale e futuro
3:07:24 Tavola rotonda delle associazioni, modera Gioia Locati:
3:10:02 Alberto Donzelli (info-vax)
3:31:04 Claudio Simion (Comilva)
3:38:34 Mauro Rango (Ippocrate.org)
3:56:35 Federica Angelini (Comitato Ascoltami)
4:09:51 Alessandro Gamba (Comitato dei Guariti)
4:21:26 David Conversi (Coscienze Critiche)

sbarbesta
7 Views · 2 years ago

▷ AIUTA L'INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Abbiamo passato mesi a discutere su questioni marginali per arrivare in questi giorni a discutere di questioni serie. La manovra e le critiche di #Banca d'Italia sono sulle prime pagine di tutti i giornali. L'attenzione è focalizzata su #Pos e tetto ai #contanti, argomento che ha mosso le maggiori critiche di Banca d'Italia, ma le dichiarazioni sono molto più estese rispetto a quello che riportano i giornali sui titoloni. È vero che ci sono state delle critiche da parte di #Bankitalia che, come riporta La Stampa, dichiara "il tetto al contante sarebbe in contrasto con la spinta alla modernizzazione del paese, che anima il PNRR, con l'esigenza di continuare a ridurre l'#evasione fiscale". Ci sarebbe da capire come possa essere in contrasto con la modernizzazione, a meno che per modernizzazione non si intenda la digitalizzazione di tutti i pagamenti, che per me è una strada molto pericolosa verso il capitalismo di sorveglianza.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Lo stesso dirigente di Banca d'Italia che ha fatto una critica anche ruvida al #PNRR, per come è gestito oggi dal governo, dice anche che a livello europeo non esiste nessun tipo di soglia massima all'uso del contante. Quindi da un lato Bankitalia critica le riforme, che tra l'altro sono ancora in discussione, però poi dice che a livello europeo il tetto al contante non c'è, e non è nemmeno detto che lasciare la libertà di utilizzare il contante fino ad una certa soglia possa far aumentare l'evasione fiscale. E infatti il Sottosegretario #Fazzolari dice una cosa vera quando ricorda che "qui Banca d'Italia esprime la posizione delle banche private ma non è detto che sia la più conveniente per i cittadini"

Se uno va verso la digitalizzazione totale poi non si deve lamentare quando vengono bloccati i conti, quando bloccano i bancomat. Ricordate i camionisti canadesi? La storia dei russi? Se è tutto digitalizzato basta spingere un tastino e voi vi sognate i vostri soldini.

L'altra parte di forti critiche mosse alla manovra da Banca d'Italia è relativa al reddito di cittadinanza, in quanto la stessa ritiene che può essere positivo togliere il reddito che nella sua forma attuale non ha funzionato. Questa soluzione potrebbe anche risolvere il problema, ma va trovato qualcosa di sostitutivo .Forme di sostegno alle fasce più deboli ci sono ovunque. Se non si trova qualcosa che compensi la mancanza di questo sostentamento per coloro che sono più in difficoltà, meglio lasciare le cose così come stanno. Anche perché secondo l'Istat nei prossimi mesi saranno soggetti a riduzione del reddito di cittadinanza 846mila individui.
Potrebbero quindi perdere una importante forma di sostentamento una persona su cinque tra quelli che percepiscono il reddito. Purtroppo le persone in difficoltà aumenteranno e anche notevolmente e oltre alle 846mila persone appena citate, altre 760mila secondo lo Svimez andranno in povertà, è una cosa di cui va tenuto conto.

sbarbesta
3 Views · 2 years ago

▷ AIUTA L'INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

“Mai più #obbligo vaccinale“. Un’affermazione un po’ ardita, caro ministro #Schillaci, se pensiamo alle sentenze.
“Basta ideologia nella sanità, il Covid ormai è agli sgoccioli“, sostiene su Libero il ministro della Salute, “oggi l’epidemia è cambiata, si dovrebbe iniziare a parlare di Covid 23. Spero che con la prossima primavera ce lo lasceremo alle spalle“, chiosa poi alla fine. Poi qualche virgolettato sul #GreenPass (“Non mi sembra che la Meloni abbia cambiato idea“), sui medici (“superficiale dire che no vax non credono nella scienza“) e sull’educazione sanitaria a scuola.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Di alcune cose, sinceramente, non si capisce molto la ratio. Quali?
Per esempio sugli effetti avversi. Dire che non ci sono informazioni e serve altro tempo è un po’ fuori luogo: serve altro tempo per fare cosa?
Se non si riunisce nessuno, se non prepariamo i risarcimenti, se non esaminiamo i casi, di che parliamo?
Dopodiché sul “mai più obbligo vaccinale“, questo è tutto da vedere dopo l’ultima decisione della Consulta. Io ci credo che la Meloni è molto seria. Di altri mi fido molto meno.

Quando il ministro Schillaci parla di medici non vaccinati, dovrebbe spiegarci anche il motivo per cui sono rientrati in questa maniera. Perché le polemiche? Perché l’ordine dei Medici che vuole inserire nel codice deontologico l’obbligatorietà del vaccino? Perché gli spostamenti gestiti dalle Regioni?
E siamo ancora qui a dire che l’emergenza finirà nella prossima primavera, caro ministro?
L’#emergenza è finita. Anzi, ci sono le norme del precedente governo a costituire un’emergenza che è già risolta: un po’ più di velocità nel risolvere questo ce la aspetteremmo.
Le multe continuano ad arrivare, perché oltre il lato ideologico, 100 euro sono una questione fastidiosa dopo che si è parlato per settimane di toglierle.
Ma soprattutto c’è ancora la mentalità che c’era un anno e mezzo fa.

“Chi non si è vaccinato credo lo abbia fatto per paura. E’ una contraddizione se si pensa che tra i non vaccinati si sono registrati i decessi maggiori“: anche questa, caro #ministro, è un’affermazione molto discutibile. E fa parte di una linea di pensiero che pensavamo esserci lasciati alle spalle.

Punto & Accapo, con Francesco #Borgonovo

sbarbesta
3 Views · 2 years ago

▷ AIUTA L'INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Il 14 dicembre la #Commissione europea rivelerà la propria proposta per l'efficientamento energetico delle abitazioni, la direttiva punta a far si che entro il 2050 tutte le #abitazioni nell'unione europea siano a emissioni 0.
Per fare questo la commissione ha deciso una serie di interventi volti a bloccare #vendite e affitti di immobili con #classe energetica inferiore a una certa soglia: fino alla classe C entro il 2033 per le case indipendenti ed entro il 2040 per appartamenti in condominio.
L' 87% delle #case italiane ha classe D o inferiore, e l'investimento immobiliare è la principale fonte di investimento per gli italiani, quindi i proprietari dovranno spendere decine di migliaia di euro per le ristrutturazioni o saranno costretti ad abitare in una casa che avrà valore 0, che non potranno né vendere né affittare.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

L' #UE vuole quindi che vengano ristrutturate milioni di abitazioni senza poter contare sull'aiuto del 100% e altri bonus edilizi, limitati dalle ultime azioni del governo, per ordine della stessa unione europea. Vorrei un governo che andasse in Europa e spiegasse i nostri diritti. Ci troveremo in una realtà nella quale le banche internazionali, i fondi speculativi internazionali, verranno a comprare a prezzi di saldo le case degli italiani.

#MalvezziQuotidiani - L' #EconomiaUmanistica spiegata bene con #ValerioMalvezzi

sbarbesta
1 Views · 2 years ago

▷ AIUTA L'INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Una nuova escalation nel conflitto tra Russia e Ucraina. Oggi, il presidente Vladimir Putin nel suo discorso alla tv ha dichiarato una mobilitazione parziale in Russia, con il richiamo di 300mila militari riservisti. "Nella sua aggressiva politica anti-russa, l'Occidente ha superato ogni limite", ha detto Putin ribadendo che userà tutti i mezzi a sua disposizione. Il discorso ha suscitato subito le reazioni dei leader occidentali. Joe Biden ha commentato le dichiarazioni di Putin come "minacce nucleari spericolate e irresponsabili". Anche all'interno della Russia le reazioni sono state forti: sono più di 500 le persone fermate alle manifestazioni contro la mobilitazione parziale che si sono svolte in diverse città del Paese.

Il fotoreporter Giorgio Bianchi - documentarista degli orrori del Donbass e candidato con la lista "Italia Sovrana e Popolare" - ha così commentato gli ultimi sviluppi: "Quello che sta succedendo era stato ampiamente previsto, soprattutto alla luce delle ultime controffensive (che io ho definito controffensive-farsa) che servivano a far scrivere qualcosa sui giornali occidentali e a dare il senso che la vendita delle armi possa avere un qualche tipo di risultato strategico - cosa che di fatto non ha - e un minimo di risultato tattico, ma con il rischio gigantesco che poi quelle truppe vengano accerchiate e massacrate".

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

"Dobbiamo tenere presente che noi in Ucraina abbiamo un fronte lungo circa 1000 km. È chiaro che da parte russa non è facile gestire un fronte così lungo: è possibile che ci siano errori da parte delle intelligence militari e ci siano delle falle. Il richiamo dei riservisti, l'1% circa, serve soprattutto a consolidare i territori già conquistati ma chiaramente è un segnale che Putin sta cedendo ai falchi e che a breve possa slegare le mani ai generali per chiudere la partita e mettere in sicurezza, dal loro punto di vista, le repubbliche autoproclamante e fare questo referendum. A quel punto tutti i territori delle repubbliche autoproclamate verrebbero posti sotto l'ombrello protettivo (anche nucleare) della Federazione Russa e lì sarebbero problemi giganteschi. Soprattutto per via degli imbelli Governi europei che continuano a gettare benzina sul fuoco non capendo che i russi non stanno affatto scherzando e che per loro questa è una situazione vitale. Io i russi un po' li conosco e c'è un momento, quando diventano seri, in cui vanno presi con estrema attenzione: questo è il momento. Soprattutto se si ha a cuore una generazione di giovani ucraini che stanno per essere massacrati per delle logiche di potere che vanno ben aldilà di quelli che sono i loro interessi nazionali".

"Noi in questa situazione stiamo avendo solato dei contraccolpi mostruosi. Io sto girando l'Italia e la situazione è veramente catastrofica. La campagna elettorale è anestetizzata: si parla della qualunque e i leader fantoccio delle principali formazioni politiche parlano di tutto fuorché della guerra. Non tener conto di quest'aspetto, che è epocale, significa porre il paese di fronte a un rischio quasi sistemico. La guerra di questo passo rischia di durare parecchio tempo e noi non siamo in grado con il debito pubblico che ci ritroviamo di far fronte a una guerra prolungata".

"Questo sta sfatando anche l'ultimo tabù cioè la privatizzazione dei settori strategici, che è stata una follia. Tra l'altro portata avanti dallo stesso Draghi che oggi cercano di ripropinarci in tutti i modi. Draghi è un meccanico del sistema, secondo le logiche anglosassoni però, quando le logiche anglosassoni non funzionano chiamano questi personaggi per riparlarlo. Il problema qui non è riparare la caldaia ma è il fatto che la caldaia sta per esplodere e va sostituita. È evidente che quella logica di privatizzazione ha fatto solo gli interessi dei grandi potentati finanziari. Noi vediamo che i paesi veramente sovrani sono gli unici che si stanno smarcando da questa situazione catastrofica. Qui da noi oramai è un colabrodo che fa acqua da tutte le parti. L'aristocrazia industriale oramai si è smarcata da quello che è l'interesse nazionale. Abbiamo al potere dei fantocci che prima di andare a occupare i loro scranni vanno a inginocchiarsi davanti all'imperatore e sinceramente, in una condizione del genere, il miglior risultato che ti può capitare è il collasso del blocco cardanico del sistema produttivo".

sbarbesta
3 Views · 2 years ago

Valentina Fusco ci spiega bene la Legge non legge
Ricordo a tutti che in questo momento così difficile, avere informazioni senza censura è importante e ci sono solo poche persone volenterose disposte a svolgere questa funzione.
Questo comporta costi e spese.
9MQ, tv web, rappresenta una #voce #libera.
Vi chiedo di "offrire un caffè" con una piccola donazione, quale incoraggiamento per continuare a darci voce a questo #IBAN
IT44X3608105138240338740384 intestato a Marzia Di Sessa.
O donazione su Paypal: 9mq@9mq.it
Grazie a tutti per il sostegno.